MERCI .... PARIS


4 giorni difficile da dimenticare, un'avventura che si aggiunge alle tante nella storia del Gruppo ma, per chi c'era, come dicono i parigini " SUPER".

Venerdì mattina si parte presto ma il morale è già alto il Bonny e Bubu sanno cosa fare e cominciano a fare il loro dovere ....

Viaggio tranquillo e in men che non si dica siamo al Village della maratona.

 

 

L'atmosfera è elettrica già dal village, ci divertiamo come bambini al parco giochi, per ora i 42195 metri possono aspettare....

Nel pomeriggio, dopo aver preso possesso di un alberghetto in centro, la nostra "Dame d'acier " Valerie comincia il suo lavoro eccezionale facendoci visitare l'impossibile in 4 giorni.

Un grazie di cuore alla famiglia 42195 Valerie e Francesco che si sono adoperati prima e durante per farci vivere al meglio la nostra avventura, avere gente del genere come collaboratori diventa tutto più semplice...

Ma andiamo avanti con il racconto.....

Venerdì e Sabato turisti al 100% , ma quanto è bella Parigi e quanto sono cordiali e ospitali i francesi???

Arriva sabato sera la Signora ( n.b. MARATONA) comincia ad entrare nelle menti di molti... lo spirito gogliardico cala e prima di cena si è un pò tutti tesi .

Ma basta una cena ad una spaghetteria vicino al Panteon per ritrovare la serenità e la leggerezza che ci contraddistingue dagli altri.

 

 

Toniamo in albergo stanchi ma felici , consapevoli che domani sarà un giorno speciale.

Domenica è il gran giorno!!!

57000 partecipanti ma non si nota ; organizzazione eccelsa , in Italia siamo in ritardo anni luce , la differenza macroscopica è chiara in Italia la maratona la vedono come una macchina per far soldi a Parigi la vedono come una festa .

Non voglio dare ne risultati ne tempi sminuirebbe lo spettacolo Parigino solo due note per due , a mio avviso, imprese !

La prima è di un "piacevole infiltrato" compagno di avventura

MASSIMO "Gelindo" ANGELERI

il quale a staccato un tempo MOSTRUOSO 2h 48'25'' per i nostri livelli in un percorso molto nervoso e assolutamente non veloce . Chapeau per la prestazione ma sopratutto per la persona, sono certo che la GPG ha trovato un nuovo amico...... 

La seconda è di un coraggioso

PIETRO "Il Bonny" BONACOSSA

ha fatto l'impresa , concludendo la sua fatica con il cuore godendosi ogni metro .

MONUMENTALE.


Sono stati 4 giorni d'oro passati con le mie due famiglie ....

Merci Ilaria e Giulia .....Merci GPG

Alberto